Serie B, Frattini: “non condivido la procedura di inammissibilità”

    0
    670
    ”Pubblicita”

    Il presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini a seguito della decisione che ha riconfermato il campionato di Serie B a 19 squadre dichiara:

    “per la prima volta nella mia carriera da presidente ho votato contro questa decisione, è stata presa a maggioranza (3-2), il mio voto contrario è ovviamente nella dichiarazione ufficiale che è parte del dispositivo della sentenza che dichiara l’inammissibilità di tutti i ricorsi. Il campionato continua a 19 squadre, perchè i ricorsi delle 6 squadre che discutevano quale tra di loro dovesse essere ripescata, diventa ovviamente improcedibile, in quanto se il ricorso principale decide che è inammissibile e quindi rimane a 19 è inutile discutere chi tra le 6 debba essere ripescato”.

    “Ci tengo a dirlo non condivido la procedura di inamissibilità”.

    “Credo che il Collegio di Garanzia, abbia ragionato su ipotesi molto diverse al suo interno e queste ipotesi hanno portato ad una divergenza che nella storia del Collegio di Garanzia non ci sono mai state”.

    “La mia tesi era un campionato a 22 con l’accoglimento dei ricorsi, la prima cosa sarebbe stata lo sbarramento, il collegio ha ritenuto di confermare il campionato a 19 con una pronuncia di inammissibilità che troverete scritta nel dispositivo in cui si dice che sostanzialmente quei ricorsi dovevano essere proposti davanti alla giustizia endofederale, quindi inammissibile per avere sbagliato i giudici a cui andare. Adesso coloro che saranno interessati potranno se lo vorranno ripartire davanti al Tribunale di primo grado della FIGC e proporre le stesse contestazioni”.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here