Tracollo rossoverde

    0
    313
    ”Pubblicita”

    Ternana senza nerbo e convinzione. Dopo la prima batosta stagionale arriva subito in sequenza la seconda sconfitta al cospetto di una diretta rivale per una ipotetica promozione in serie B. La Ternana con le prime della classe raccoglie poco o niente e ora martedi sera con il Rimini è la classica dal dentro o fuori e poi la terza casalinga con la Fermana, sarà una nuova attesa.

    Per il Presidente Ranucci non sono ore facili, la sua scommessa sta perdendo punti gara dopo gara, e il “dimesso” De Canio non sa più dove sbattere la testa. Triste a dirlo ma la Ternana ha smarrito la sua strada e la rincorsa spasmodica alla serie B sta distruggendo quelle convinzioni di essere la favorita del campionato. La dura legge della serie C è ben altro, sano agonismo e correre al di sopra delle proprie forze..

    Nessuno ti regala niente, il Vicenza squadra ben costruita dal Patron Renzo Rosso non vincerà il campionato, anche se oggi dall’esultanza sembrava averlo vinto, ma batte la Ternana per l’organizzazione di gioco. Niente si improvvisa o si dilapida già prima dell’inizio del campionato, le prime donne per vincere servono a poco senza la coesione, la programmazione e la strategia. Il Patron Bandecchi prima o poi realizzerà che i suoi mea culpa dovrebbero uscire da altri e poi potrà ripartire solo dalle certezze. Nello sport l’esperienza non s’inventa e continuare a peccare di presunzione dopo il tracollo dell’anno scorso potrebbe diventare letale. De Canio ha le sue colpe, ma non sono solo le sue.

     

     


    Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.passionerossoverde.it/home/wp-content/plugins/ultimate-responsive-image-slider/layout.php on line 17

    Foto di Vincenzo De Gregorio

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here