VITTORIA A LAMEZIA PER LE FERELLE 0-4: TORNA AL GOL VANESSA ESORDIO IN SERIE A PER LIBERA CLASSE 2003, DOPPIETTA DI ÁNGELA.

    0
    469
    Foto Divisione Calcio a Cinque - Lega Nazionale Dilettanti L.N.D.
    Foto Divisione Calcio a Cinque - Lega Nazionale Dilettanti L.N.D.
    ”Pubblicita”

     

    Le Ferelle scendono in campo con Vanessa reintegrata in gruppo da martedì, ma con Neka praticamente ferma ai box per una contrattura rimediata in rifinitura. Convocazione per Elena Libera (classe 2003) per lei, negli ultimi minuti, anche l’esordio assoluto in Serie A. Angeletti, dopo la bella prestazione contro l’Olimpus Roma, parte titolare insieme a Cipriani, Donati, Ángela e Ortega. Dopo i primi minuti a ritmi blandi la Ternana Femminile accelera e va subito in gol con Donati che imbuca nello spazio e trova Ángela Roda che da vera predatrice la butta dentro senza pensarci. Qualche minuto dopo ancora lancio di Donati, Cacciola esce nel tentativo di anticipare Ángela, ma va a vuoto. La spagnola con una torsione insacca sfruttando al massimo l’occasione. Il primo tempo termina con un lunghissimo giro palla a far scorrere il cronometro, Bergamotta si fa trovare pronta e mette in campo qualità e maturità.

    Il secondo tempo inizia con le Ferelle ad alzare subito il ritmo e cercare il gol: lo sfiora Roda poi sale in cattedra Vanessa che entrata già nel primo tempo serve Ortega con una imbucata delle sue, la spagnola calcia e trova la deviazione di Di Piazza è lo 0-3 che chiude virtualmente la gara. Dopo pochi minuti la numero sette rossoverde decide di ritrovare subito il gol e lo fa nei migliori dei modi con una gran botta da fuori area. È lo 0 a 4 che chiude la partita con una bellissima esultanza e un sorriso che fa capire tutto. Nei minuti finali trova spazio tutto il quartetto della Under 19 con l’esordio di Elena Libera (classe 2003) che tiene il campo tatticamente in modo impeccabile sul portiere di movimento avversario fino a rubare palla e involarsi sul suono della sirena, peccato per il gioiellino rossoverde che avrebbe meritato la chance, ma di sicuro non le mancherà il tempo per rifarsi.

     

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here